prova
Contatti:
3336604850
011.95.34.390
Top
corso di formazione multidisciplinare in posturologia

Corso di Formazione Multidisciplinare in Posturologia

Lo Studio MPA per l’anno 2019 attiva il Corso di Formazione Multidisciplinare in Posturologia (FMP)

Sono anni che lo Studio MPA è presente all’interno degli elenchi come strutture convenzionata per eseguire il tirocinio obbligatorio curriculare di studenti di massoterapia, massofisioterapia e osteopatia. Questi anni hanno permesso allo Studio di ottimizzare i percorsi formativi e di preparare molti studenti al mondo del lavoro in ambito del benessere e della salute.

Proprio per questo motivo il Prof. Alessi Samuele ha deciso di creare un’accademia di formazione multidisciplinare. L’approccio dello Studio MPA di cui è titolare Alessi si è sempre distinto per i diversi metodi di intervento.        Un paziente che frequenta i nostri locali si trova a poter affrontare un percorso rieducativo attraverso l’intervento di diverse discipline tra cui:

L’idea è formare professionisti in grado di intervenire con le diverse tecniche per la risoluzione di problematiche posturali e traumatiche.

 

Peculiarità del Corso Formativo

Sono diverse le caratteristiche che rendono unico il corso di Formazione Multidisciplinare in Posturologia.

Rapporto Individuale

Il percorso formativo innanzitutto non nasce come la volontà di fare business. Lo scopo principale è formare professionisti da poter integrare eventualmente nell’equipe dello Studio MPA.

Nella maggior parte dei corsi ai quali ho partecipato mi sono accorto che il numero alto di partecipanti non era seguito da un numero sufficiente di formatori. Molti sono infatti i corsi dove si parla di numero max di 20 iscritti. Il formatore in questi casi può, se da solo, spiegare ed eseguire la tecnica da programma stabilendo un rapporto quasi a senso unico. Non è infatti credibile che poi lo stesso da solo sia in grado di guardare che ogni iscritto esegua correttamente la manovra. Il nostro obiettivo è quello di illustrare le tecniche e di farle eseguire nella maniera corretta. Osservare i partecipanti nel momento più importante: la pratica. un rapporto individuale porta anche all’ottimizzazione del percorso. Essere in 20 iscritti rende tutto molto più dispersivo.

Studio di casi clinici reali

Durante il Corso di Formazione Multidisciplinare in Posturologia, vengono studiati dei casi clinici reali. Lo Studio MPA mette a disposizione la cartella dei propri pazienti. Si lavora sul serio e non ragionando sulla classica lombalgia o cervicalgia. Si prende come esempio una caso presente in studio e lo si analizza in tutta la sua completezza. Si interviene facendo vedere i risultati e non vantandosi dell’efficacia di un percorso formativo senza avere un feedback reali del paziente.

Mi sono accorto che molti raccontano del proprio intervento miracoloso su fantomatici pazienti senza dare la prova esistente del caso. Il Percorso vuole fare vedere la trasparenza dei risultati facendo raccontare anche dal paziente il percorso.

Oggettività del percorso (analisi oggettive)

Il primo passo per la formazione multidisciplinare è l’analisi oggettiva. Nel Corso di Formazione Multidisciplinare in Posturologia si parte con l’oggettivazione del caso clinico. Viene eseguito un esame baropodometrico, viene spiegato e vengono valutati tutti i dati rilevanti. Per lo Studio MPA è importante esporre la condizione iniziale di ogni soggetto. Questo approccio permette anche di eseguire un confronto al termine del percorso per oggettivare la condizione di benessere finale.

Multidisciplinarità

Come detto inizialmente il percorso è unico nel suo genere perchè spiega come si possono far interagire le varie discipline in un protocollo di recupero. Nella maggior parte dei corsi viene esaltata la potenzialità di una tecnica eseguita. Sempre di più sembra che la specificità di un intervento porti al beneficio. Il percorso di osteopatia parla di tecniche che vengono proposte come panacea; fondamentali ed indispensabili per la risoluzione della problematica. Ci sono terapisti che ormai non fanno che una tipologia di intervento. Ogni percorso esalta senza dati oggettivi le proprie tecniche limitando così il più delle volta la sinergia ed il potenziale delle varie discipline mischiate nei giusti rapporti e tempi. Nessuno mai insegna come far convivere all’interno delle stesso protocollo l’insieme delle discipline.

Nel Corso Multidisciplinare in Posturologia viene insegnato come sviluppare una seduta con intervento osteopatico, massoterapico e kinesiterapico. E’ importante infatti sapere far conciliare tutte le discipline apprese. Una tecnica eseguita prima di un’altra, in molti casi può fare la differenza. I dati lo dimostrano.

 

Percorso Formativo

Il percorso formativo si sviluppa in 4 stage divisi in zone corporee:

  • sacro-lombare
  • dorsale
  • cranio-cervicale
  • arti superiori e inferiori

Ogni stage partirà con la valutazione di un esame baropodometrico. Gli obiettivi prefissati in ogni stage sono:

  • apprendimento utilizzo pedana baropodometrica
  • lettura dati risultati esame baropodometrico
  • apprendimento di utilizzo di apparecchiature elettromedicali
  • apprendimento tecniche osteopatiche sulla regione specifica
  • apprendimento tecniche massoterapiche sulla regione specifica
  • apprendimento tecniche kinesiterapiche sulla regione specifica
  • interazione delle tecniche all’interno della singola seduta e del protocollo di recupero

Al termine del approccio pratico verrà eseguita una valutazione finale con pedana per oggettivare le differenze post intervento.

 

 

 

 

 

 

 

No Comments

Post a Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi